Benvenuto

Medical Srl

Categorie Menu

L’organismo dell’uomo possiede un funzionamento che è caratterizzato da dei ritmi funzionamento a cadenza quotidiana, essi prendono il nome di ritmi circadiani e rappresentano le variazioni cicliche tipiche delle attività biologiche.

In pratica, la totalità del funzionamento del corpo umano viene condizionato dai suddetti cicli; però il parametro di funzionamento che viene maggiormente influenzato è senza alcun dubbio quello che riguarda il ritmo sonno-veglia. Queste influenze subiscono delle marcate differenze tra individuo ed individuo ma, in tutti i casi, i ritmi sonno-veglia sono comunque regolati dall’alternanza di luce e buio, la quale va a stimolare l’epifisi o la ghiandola pineale verso una maggiore oppure minore produzione di melatonina, che non è altro che il cosiddetto ormone del sonno.

Cause di alterazione del ritmo sonno-veglia

Alcune volte, a causa di particolari eventi, il nostro essere può subire un’alterazione del suo normale bioritmo e spesso bisogna ricorrere all’assunzione di melatonina sotto forma di integratori per regolarizzare il sonno o “risincronizzare” il nostro orologio biologico.

Un valido esempio può essere il caso in cui si effettua un lungo viaggio aereo e si attraversano diversi fusi orari che hanno uno scarto di almeno tre ore; è il tipico caso denominato jet-lag, cioè un particolare disturbo del sonno che può anche essere causa di irritabilità ed ansia.

Stare svegli fino a tardi la sera e dormire di più al mattino, come accade spesso nei weekend, può rendere intontiti ed irritabili quando, il lunedì mattina, si deve tornare alla solita routine: questo fenomeno si chiama “jet-lag sociale” e può essere evitato andando a dormire e svegliandosi tutti i giorni allo stesso orario.

Un’altra causa di alterazione di ritmi circadiani è data dal cambio di stagione, o anche da minimi cambiamenti di orario, come accade per esempio durante il cambio da ora solare a legale, e viceversa: esse possono creare un vero e proprio disagio nei ritmi dei soggetti che sono particolarmente sensibili. In modo specifico, è stato appurato da alcuni studi in merito, che anziani e bambini in primis, sono coloro che in questi casi vanno incontro ai problemi maggiori perchè le loro attività giornaliere sono infatti scandite da una serie di orari maggiormente rigidi, quindi, per loro diviene difficile adattarsi tempestivamente a questi cambiamenti, anche se di lieve entità e, sono costretti a “programmare” nuovamente il loro ciclo del sonno.

Integratori o rimedi naturali?

In questi frangenti, spesso, un supporto alquanto prezioso, come abbiamo detto, deriva dalla melatonina e dal suo ruolo di naturale regolatore naturale del ritmo circadiano o dalla valeriana che favorisce il sonno in modo naturale. Detto questo, comunque, non si può trascurare l’importanza di mantenere uno stile di vita sano né quello di seguire regole corrette per quanto riguarda l’igiene del sonno, come ad esempio cercare di andare a letto e svegliarsi sempre alle stesse ora, non ingerire sostanze a base di caffeina, non mangiare troppo tardi, non stare troppo a lungo al computer prima di andare a dormire, non fare sport la sera, ecc.

In realtà, la cosa migliore sarebbe quella di eliminare totalmente la tecnologia dalla propria camera da letto ma, ai nostri giorni, non è così semplice da applicare. In questi casi può risultare utile il consiglio di alcuni ricercatori di una Università in Colorado che suggeriscono di andare in campeggio per almeno una settimana. Infatti, quando non abbiamo la possibilità di collegarci ad Internet, il nostro corpo, riesce facilmente a ritrovare il suo ciclo naturale e ripristinare i ritmi circadiani. Inoltre è il buio che ci suggerisce quando giunge l’ora di andare a dormire e le luci artificiali delle lampade, televisori, tablet e smartphone, sono in grado di ingannare il nostro cervello mantenendolo sveglio più a lungo, quindi, ecco perché dovremmo riposare nel buio più assoluto.

  • Sep 27, 2018
  • Category: Normative
  • Comments: 0

Comments: 0

No comments

Leave a Reply

Your email address cannot be published. Required fields are marked*

Contatti

  • Indirizzo: Via Santo Spirito, 43 - 00073 Castel Gandolfo (RM)
  • Telefono: +39 06 9326 0087 - int. 11-12-13
  • Email: info@medistock.it
  • Orario di Apertura: Lun - Ven / 9:00-13:30 dalle 14:30-18:00

Aggiornati sui nostri nuovi Prodotti!

Scopri tutti i nostri Eventi, le nostre novità sui prodotti e sui nostri incredibili prezzi Stock!
Iscriviti subito alla nostra Newsletter!.